CHIRURGIA REFRATTIVA

PRK

La PRK (photorefractive keratectomy) è la prima tecnica messa a punto per correggere miopia e astigmatismo ed è utilizzata per difetti di lieve entità

Quali sono i vantaggi?
  • È di semplice e rapida esecuzione 
  • È una tecnica chirurgica di superficie
  • Agisce direttamente sulla superficie della cornea
Com’è il post intervento?

Al termine del trattamento viene applicata una lente a contatto sulla cornea per proteggere il tessuto dagli agenti esterni.
Verrànno prescritti alcuni colliri dallo specialista.
È sconsigliato lavorare e guidare nei primi giorni.
Il dolore può perdurare per alcuni giorni.
Verranno fatti alcuni controlli periodici.

chirurgia refrattiva

FEMTOLASIK

La femto-LASIK (laser in-situ keratomileusis) è una tecnica chirurgica di profondità, impiegata per la correzione di miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia.

Prevede l’uso combinato di due laser: Il laser a femtosecondi crea il taglio corneale e prepara la superficie della cornea alla correzione del disturbo visivo che viene effettuata dal laser ad eccimeri.

Quali sono i vantaggi?
  • La tecnica è sostanzialmente indolore 
  • Il recupero visivo è molto rapido. 
  • È un intervento caratterizzato da precisione e affidabilità.
  • La correzione ottenuta è definitiva. 
Com’è il post intervento?

Al termine della procedura sarà prescritta una terapia a base di colliri. Il recupero è pressoché immediato, già il giorno dopo è possibile riprendere l’attività lavorativa.

chirurgia refrattiva

SMILE

La tecnica SMILE (small incision lenticule extraction) rappresenta l’innovazione per la correzione dei difetti visivi che permette di correggere la miopia fino a 10 diottrie e l’astigmatismo miopico fino a 5 diottrie.

Utilizza un unico laser (Zeiss Visumax) che agisce internamente alla cornea effettuando una piccola incisione attraverso la quale il chirurgo estrae in un unico passaggio il lenticolo.

Quali sono i vantaggi?
  • Proceduta di veloce esecuzione
  • Corregge definitivamente il difetto visivo
  • È completamente indolore
  • Recupero visivo rapido e senza dolore
  • Elimina il rischio di insorgenza di occhio secco
  • È la tecnica d’eccellenza per gli sportivi, poiché riduce drasticamente i tempi d’interruzione degli allenamenti.
  • Il rischio legato a traumatismi e infezioni è nullo.
Com’è il post intervento?

Al termine della procedura sarà prescritta una terapia a base di colliri. Il recupero è pressoché immediato, già il giorno dopo è possibile riprendere l’attività lavorativa.

chirurgia refrattiva